fbpx

Impiegato contabilità generale cosa fa?

Impiegato contabilità generale cosa fa?

L’impiegato contabilità generale cosa fa? Per quanto parlare di amministrazione possa sembrare generico, è possibile delineare una figura specifica che si occupa di gestire le principali funzioni amministrative all’interno di un’azienda. Si tratta proprio dell’impiegato contabilità generale , un profilo professionale essenziale a moltissime aziende e in continuo mutamento.

Essere impiegato contabilità generale non è semplice – oggi più che mai, vista la crescita di burocrazia e il grado di complessità delle imprese. Ma puoi capire se questa strada fa per te leggendo il nostro identikit di questa figura professionale che non finisce mai di interessare il mercato del lavoro. Iniziamo subito.

Le mansioni di un impiegato contabilità

Iniziamo dalle basi: cosa fa un impiegato contabilità?

Come dice il nome stesso, si occupa di gestire in toto ogni funzione amministrativa all’interno dell’azienda, dalla documentazione dei movimenti contabili agli adempimenti fiscali e tributari, dalla redazione del bilancio annuale all’analisi delle finanze aziendali.

Per tua comodità, abbiamo riunito in un elenco le principali mansioni dell’impiegato amministrativo:

  • rilevazione contabile.Tiene traccia di ogni azione contabile dell’azienda, che sia il pagamento di un fornitore o le entrate derivate dalle vendite;
  • individuazione delle procedure operative. Non sempre la chiarezza fa parte di questo settore: tocca all’impiegato contabilità farsi spazio tra le nuove richieste burocratiche e organizzare le operazioni;
  • applicazione delle norme. L’attività dell’impiegato contabilità è fatta di precetti, che devono essere applicati con estremo zelo per procedere senza impedimenti;
  • rendicontazione periodica. Una buona fetta del lavoro di impiegato contabilità riguarda l’analisi dei dati grazie alle registrazioni contabili, che permettono di avere una panoramica chiara dell’andamento delle finanze aziendali;
  • redazione del piano dei conti. Lo sapevi che l’impiegato contabilità dev’essere anche un abile stratega? Attraverso il piano dei conti, propone un percorso di crescita o di stabilità in base agli obiettivi aziendali.

Come avrai capito, non c’è cosa che un impiegato contabilità generale non debba fare se riguarda le procedure contabili, per questo potresti trovare lavoro in realtà anche diversissime tra loro: piccole e medie imprese, multinazionali, ma – perché no – anche società non profit.

Fare carriera come impiegato amministrativo

Fare l’impiegato contabilità generale non è un gioco da ragazzi. Eppure, rivestire i panni di questa figura professionale è più facile di quel che potresti pensare. Ad agevolarti ci pensa l’istruzione, che per questa professione specifica non è ancora definita in termini di titoli di studio. Non importa quindi se hai preso un diploma, una laurea o hai concluso un master, ciò che conta è che tu abbia frequentato un corso di formazione per assolvere a specifiche necessità amministrative.

Già questo è un buon inizio, non credi? Da qualunque livello tu parta, hai l’occasione di fare strada e di costruirti una carriera. Esatto, parliamo proprio di “carriera”. Usare questo termine non è improprio perché esistono molti modi per farlo quando sei un impiegato amministrativo.

Prendiamo il caso di una grande azienda: in questo ambito sono una miriade i conti da tenere sotto controllo, con una complessità che richiede non poca dimestichezza e anche tanta organizzazione. Ecco che, in un contesto di questo genere, anche il ruolo amministrativo può assumere diversi livelli, dal coordinatore amministrativo al responsabile d’ufficio.

Anche come impiegato, però, puoi ambire a funzioni di rilievo. In questo caso la partita si gioca sulla preparazione in un ambito specifico: specializzati in una funzione definita e potrai ottenere più autonomia e responsabilità.

Tutto bello quando si parla di grandi realtà, penserai. Invece sbagli, perché anche piccole aziende o studi professionali possono riservarti enormi opportunità. In questi contesti, a differenza delle realtà più grandi, gli impiegati amministrativi sono coinvolti in prima persona nella gestione contabile dell’impresa.

L’interlocutore non è più un coordinatore o il tuo responsabile, ma direttamente il titolare. In caso di impiego in uno studio commercialista, potrai invece diventare il diretto riferimento per diverse aziende clienti, con funzioni quindi più importanti e, di conseguenza, un’autonomia più spiccata.

Le 4 competenze più richieste per diventare impiegato amministrativo

Ora che conosci gli aspetti più rilevanti della figura dell’impiegato contabilità generale, sei convinto che sia la tua strada? Se è proprio questo il settore in cui desideri lavorare, ti diamo un utile consiglio per iniziare con il piede giusto: dedicati alla preparazione di un Curriculum Vitae efficace, pensato appositamente per questa figura.

A questo scopo, punta sulle competenze e soft skill più apprezzate dai recruiter di impiegati amministrativi. Eccole qui a tua disposizione per inserirle nel Curriculum o potenziarle se ti senti al momento un po’ carente:

  1. accuratezza. L’aspetto più apprezzato in un impiegato amministrativo è la precisione. Numeri, dati e analisi sono il suo pane quotidiano, quindi chi meglio di una persona certosina può infondere fiducia per un compito di questa rilevanza;
  2. pensiero analitico. L’abbiamo ribadito diverse volte: l’analisi dei dati è un tassello centrale del lavoro dell’impiegato amministrativo. Una persona predisposta al ragionamento analitico e alla lettura dei numeri trova terreno fertile nel settore contabile;
  3. capacità gestionali e relazionali. Parlavamo prima di responsabilità, che riguardano prima di tutto la sostanza del lavoro impiegatizio ma si riflettono anche sugli altri collaboratori. Soprattutto se il tuo scopo è fare carriera o lavorare in uno studio associato, le tue capacità relazionali e di organizzazione del lavoro (tuo e altrui) saranno sotto stretta osservazione;
  4. conoscenza di lingue straniere. Se pensi al mondo professionale di oggi ti sarà chiaro il potenziale di conoscere molto bene almeno l’inglese. La formazione settoriale, soprattutto se specialistica, viene svolta principalmente in lingua straniera, perciò è fondamentale che un giovane impiegato amministrativo sappia destreggiarsi bene con le lingue per poter crescere ed essere una risorsa anche per gli altri colleghi.

Stai cercando lavoro come impiegato di contabilità generale? Consulta chi è l'addetto alla contabilità generale.