fbpx

“Ulisse” l’avventura Europea degli Studenti del Liceo Linguistico “G. Carducci” di Pisa

Venerdì 27 Maggio si è svolto l’evento finale del progetto di stage transnazionale “Ulisse” alla presenza della Dirigente scolastica del Liceo linguistico “Giosuè Carducci” Prof. Sandra Capparelli, dell’Assessora Regionale Alessandra Nardini, della consigliera comunale di Pisa Maria Antonietta Scognamiglio, della funzionaria regionale Silvia Aquilini, della Direttrice di Qualitas Forum Isabella Lutri e degli studenti che hanno partecipato al progetto che hanno raccontato la propria esperienza e presentato i progetti di intervento realizzati.

L’Assessora Alessandra Nardini ha molto apprezzato i progetti di intervento presentati dagli studenti ed ha valorizzato la sinergia tra il Liceo Carducci di Pisa e l’agenzia formativa Qualitas Forum di Firenze nella realizzazione del progetto soprattutto per quanto riguarda la virtual mobility, attività ideata e progettata per poter garantire comunque un’esperienza innovativa ed operativa agli studenti che, a causa della pandemia, non sono potuti partire per la Francia.

Il progetto, finanziato dalla Regione Toscana, prevedeva la realizzazione di due esperienze di stage transnazionali a Bordeaux per un’esperienza di vita e di lavoro di tre settimane con l’obiettivo di favorire l’acquisizione di nuove competenze professionali, di conoscere le dinamiche del mondo del lavoro in un’ottica europea, di rafforzare le competenze linguistiche e le soft skills attraverso un percorso formativo esperienziale.

Un primo gruppo di otto studenti del Liceo è partito nel 2019, un secondo gruppo doveva partire nel 2020 ma, a causa della pandemia da Covid-19, la partenza non è stata possibile.

Come trasformare un problema in opportunità?

Come Qualitas Forum e Liceo Linguistico Carducci abbiamo lavorato alla riprogettazione della mobilità immaginando una virtual mobility nel settore culturale caratterizzata da attività innovative ed interattive. Per la realizzazione delle attività abbiamo coinvolto Gianni Garamanti, esperto del settore museale e Davide Mancini di Musicastrada, organizzazione che si occupa di promozione e produzione di eventi musicali.

Il percorso - oltre a un laboratorio sulle soft-skills per migliorare la consapevolezza di sé, la comunicazione, il lavoro in team e a un corso di lingua francese con docente madrelingua - ha guidato gli studenti nella scoperta di esperienze significative nel settore museale e nel settore degli eventi culturali in cui hanno approfondito le buone pratiche oltre che la legislazione, la progettazione e l’organizzazione di eventi e la gestione degli spazi e degli artisti.

 

Gli studenti si sono cimentati nell’elaborazione- in lingua francese- di progetti di intervento e valorizzazione della propria città con una visione  europea :

  • due progetti nell’ambito museale con l’obiettivo di promuovere due realtà territoriali: il Museo Navi Antiche e l’orto botanico di Pisa
  • due progetti nell’ambito dell’organizzazione di eventi con l’obiettivo di valorizzare due spazi urbani: un festival musicale in Piazza dei Cavalieri e un festival musicale ed artistico presso il Giardino Scotto

A conclusione del progetto gli studenti hanno avuto un colloquio individuale di orientamento scolastico-professionale.